Successo per le Gis a Piacenza, sale l’interesse per le macchine professionali

piattaforme aeree 482x300 - Successo per le Gis a Piacenza, sale l'interesse per le macchine professionali

Sembrava un obiettivo ambizioso: raggiungere quota 10 mila partecipanti per un evento che appariva molto settoriale, perché metteva al centro le macchine da lavoro e, in particolare, le piattaforme destinate al sollevamento. E invece, non solo l’organizzazione ha raggiunto la meta, ma ha addirittura staccato più biglietti di quando sperato.

Gis 2017 da record

È questa la sintesi del bilancio del Gis – Giornate italiane del Sollevamento, la manifestazione giunta alla sesta edizione e andata in scena a Piacenza Expo per tre giorni, dal 5 al 7 ottobre. E se i numeri iniziali segnalavano già un’edizione da record, con l’incremento di espositori diretti (aumentati più del 50 per cento rispetto a due anni fa, con 306 presenze in rappresentanza di più di 350 brand) e dello spazio espositivo a disposizione (con 30 mila metri, quota più che raddoppiata rispetto al passato), è stata proprio la partecipazione del pubblico la sorpresa più gradita.

Numeri in crescita

Come raccontato da Fabio Potestà, organizzatore del Gis, soltanto a metà del primo pomeriggio del giorno inaugurativo sono stati registrati 2500 accessi, che poi hanno superato quota diecimila alla fine dei tre giorni. Grande partecipazione e grande interesse del pubblico, dunque, che ha apprezzato la possibilità di scoprire da vicino gli ultimi modelli dei macchinari giganti che hanno letteralmente invaso il quartiere fieristico di Piacenza Expo, e che sono stati protagonisti del più grande evento europeo di questo 2017 dedicato alle attrezzature per il sollevamento, la movimentazione industriale e portuale, la logistica meccanizzata e i trasporti pesanti.

Nuove strategie di mercato

Il momento positivo di questo settore si può intravedere anche negli indicatori economici, che tendono al positivo e dimostrano una certa vitalità del comparto, che sta uscendo fuori dalla crisi anche grazie allo sviluppo di nuove strategie di contatto con l’utenza. È il caso di Giffi Market, che ha lanciato una piattaforma eCommerce destinata alla vendita online di prodotti specialistici come i cingoli in gomma per miniescavatori, così da rispondere in maniera efficiente e immediata alle esigenze degli imprenditori impegnati in edilizia e costruzioni.

Grande interesse per i dibattiti

Proprio di macchine (e di alcuni punti critici del parco nazionale) si è discusso nel corso del Gis, in particolare con un convegno organizzato dall’AISEM (Associazione Italiana Sistemi di Sollevamento, Elevazione e Movimentazione) in cui si è fatto il punto sul mantenimento delle condizioni di sicurezza delle gru mobili, partendo dalla constatazione di una realtà di fatto: oltre la metà delle macchine in circolazione nel nostro Paese ha superato i 20 anni di età, con inevitabili ripercussioni sull’efficienza e sulla stessa sicurezza.

Occhi sul 2019

La situazione non è dissimile per le altre macchine da lavoro, e per questo momenti come la fiera di Piacenza servono a mostrare in modo diretto quali sono le evoluzioni della tecnologia per quanto riguarda gru, carrelli elevatori, piattaforme per lavori aerei, sollevatori telescopici, macchine per la movimentazione portuale e intermodale. Archiviata con successo l’edizione 2017, ora l’attenzione è già rivolta alla prossima, prevista per il 2019, che porterà un incremento degli spazi espositivi e una maggiore vocazione alla internazionalità.

 

Successo per le Gis a Piacenza, sale l’interesse per le macchine professionali